«

»

Feb 14

Il cazzo enorme della Fontana del Nettuno, la foto censurata da Facebook

Facebook ha censurato una opera d’arte famosissima, il simbolo di Bologna: si tratta della statua della Fontana del Nettuno, in quanto troppo nuda e con il grande cazzo in bella vista (ma è un illusione prospettica

Pubblicità e celebrità ormai si spogliano in continuazione per attirare l’attenzione e le immagini esplicite fanno capolino in ogni dove, dai cartelloni pubblicitari ai social network, per non parlare della televisione. Soubrette e anche “valletti” che scoprono il culo a piacimento senza censura, così come Facebook che pullula di selfie e belfie al limite della decenza tanto che il social ha introdotto un sistema di controllo per censurare foto hot. Peccato che recentemente ha censurato una opera d’arte di tutto rispetto, il simbolo di Bologna: si tratta della Fontana di Nettuno, famosa per il suo cazzo enorme e “finto” in quanto si tratta della sua mano.

La notizia che la Fontana del Nettuno, il simbolo di Bologna, sia stata presa di mira da Facebook e censurata per eccessiva nudità ha fatto ridere molti follower, ma infuriare i Bolognesi che riconoscono nel Gigante il simbolo della loro città. La vicenda è nata perché Elisa Barbari, una scrittrice bolognese, ha pubblicizzato un evento nella sua pagina social e ha colto l’occasione per pubblicare la Statua del Nettuno. Peccato che Facebook ha bloccato la foto in quanto l’immagine viola le linee guida per la pubblicità imposte dal social network, soprattutto la pubblicazione di immagini di nudo. Vedere il Nettuno con l’uccello enorme di sicuro ha confuso anche il programma di Mark Zuckerberg.

Lo sfogo della scrittrice è stato feroce. Scrive nel suo profilo: “Volevo sponsorizzare la mia pagina ma a quanto pare per Facebook la foto del nostro Gigante è un contenuto esplicitamente sessuale che mostra eccessivamente il corpo o si concentra su parti del corpo senza che sia necessario. Il Nettuno?? Robe da matti!”. Per fortuna la vicenda è andata a buon fine: il team si è scusato per l’errore e ha approvato l’inserzione. La Statua del Nettuno, vista dalla Pietra della Vergogna, è famosa tra i Bolognesi per avere il cazzo enorme

, ovviamente una illusione ottica data dalla mano sinistra messa in una posizione tale da creare l’illusione dell’uccello enorme.

 

Fonte: http://bologna.repubblica.it/cronaca/2017/01/01/news/bologna_facebook_censura_il_nettuno_e_troppo_nudo-155221101/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>