«

»

Lug 26

Parti intime maschili, come averle profumate

Come lavare il pene e i testicoli, evitare cattivi odori e soprattutto l’imbarazzante smegma. Per la felicità della vostra donna!

uomo nudo doccia

Fare del buon sesso non significa solo avere una tecnica eccellente o avere un cazzo che si avvicini alle dimensioni di Rocco Siffredi, bensì avere una buona igiene intima. Un pulito significa rendere ogni atto sessuale più piacevole per la partner. Di sicuro, i cattivi odori creno disagio, sia che si tratti di odore di sudore che di odori intimi sgradevoli. Ad alcuni ragazzi, però, l’odore intimo è più marcato di altri. Per questi ragazzi, il consiglio è di memorizzare alcuni consigli su come pulire il proprio pene, in modo da migliorare la propria vita sessuale.

Molti uomini non arrivano a capire come mai la propria ragazza non voglia fare il canonico pompino: ebbene, la verità è che lì l’odore non è piacevole, figuriamoci il sapore. La colpa è da attribuire ai batteri: troppi batteri che si accumulano, cattivo odore a montagne. E’ essenziale he l’igiene intima sia scrupolosa, anche per prevenire insorgere di malattie e di fastidiosissime irritazioni (di certo, non piacevoli in quella zona).

La corretta igiene intima maschile

Sotto la , la prima cosa da fare è scoprire il prepuzio per lasciare glande e il resto del pene esposti. Usando un sapone delicato o apposta per l’igiene intima, si deve lavare molto bene dall’alto verso il basso il tutto, glande e punta compresi. La ragione per cui si ritira il prepuzio è che esso protegge naturalmente il cazzo, ma impedisce al sapone di raggiungere la parte interna. La situazione è pericolosa dal punto di vista dei cattivi odori, semplicemente perché come la vagina, il pene fabbrica una sostanza bianca, detta smegma, che può emanare cattivo odore se ristagna troppo sulla parte.

Dopo aver passato il sapone, risciacquare il tutto in maniera accurata. Ora si deve passare ai testicoli: la procedura è sempre la stessa, ossia si passa il sapone sulla zona interessata e si massaggia il tutto delicatamente, in modo da eliminare il cattivo odore. Come bisogna lavarsi il pene? Il modo migliore è insaponare verso il retto, massaggiando delicatamente.

Queste semplici operazioni dovrebbero essere sempre fatte prima di fare sesso, per rispetto verso la compagna, ma anche per rendere più piacevole l’atto e avere l’attrezzo pulito e sano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>