«

»

Feb 19

Cosa provoca il sesso al cervello

Ecco un elenco di cose da sapere su cosa il sesso provocherebbe al nostro cervello, secondo uno studio promosso dalla rivista Time

sesso cervello

Uno psicologo della Rutgers University of Newark, nel New Jersey, ha evidenziato che il sesso influenza molto il nostro cervello, tanto che possono avere ricadute importanti sulla salute. Purtroppo gli studi sulla materia possono essere fatti in prevalenza per via teorica, a causa della difficoltà a trovare dei volontari. Effettivamente, masturbarsi dentro un macchinario per la risonanza magnetica è decisamente imbarazzante. Il Time, comunque, visto e considerato che da poco è terminato il periodo di San Valentino, ha deciso di raccogliere, con l’aiuto dell’esperto, i benefici che apporta il sesso alla mente.

Il primo vantaggio è che il sesso funge da droga, grazie alla dopamina. Il sesso attiva questa sostanza che porta uan gratificazione pari a ingurgitare della cioccolata o a fumare una sigaretta per gli accaniti fumatori. E’ uno dei motivi per cui il sesso, per noi umani, è così piacevole. Inoltre, il sesso è un analgesico efficace. Secondo uno studio, chi faceva sesso senza preservativo non mostravano inclinazioni alla depressione, specie se influivano altri fattori come una relazione stabile. Il merito è dello sperma, che conterrebbe estrogeni e prostaglandine che fungono da antidepressivo una volta assorbite dalla donna. Ovviamente, se non si è uan relazione stabile, meglio usarlo il preservativo per evitare malattie.

Scoperta recente: il sesso è anche un antidolorifico. Secondo uno studio tedesco, le donne che soffrivano di cefalee a grappolo , presentavano un netto miglioramento dopo il rapporto. Inoltre, stimolando il Punto G, le donne avevano la soglia del dolore innalzata notevolmente. Il fenomeno non ha spiegazione certa, ma i medici sospettano si tratti della produzione di ossitocina.

Attenzione, perché secondo alcune scoperte il sesso cancellerebbe la memoria. Si tratta di amnesie transitorie, o delle perdite di memoria improvvise ma temporanee, dovute alla foga del rapporto e magari a un incidente conseguente (traumi, stress, forti dolori, ecc). Di contro, uno studio evidenzia che i topi avvezzi ad accoppiarsi spesso sviluppavano maggiormente l’ippocampo, parte del cervello collegata alla memoria. Non solo quello: i roditori con attività sessuale regolare risultavano meno stressati. Per capire se fosse valido anche per gli umani, è stato compiuto uno studio, che ha dimostrato che il sesso ha la capacità di diminuire notevolmente la pressione sanguigna e quindi di essere meno stressati.

Fonte: http://www.wired.it/scienza/2015/02/11/effetto-sesso-cervello/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>