«

»

Set 08

Sesso come medicina: ecco quante volte farlo

Uno studio ha dimostrato che scopare tre volte la settimana può prevenire infarti e ictus. Il sesso come medicina funzionerebbe, ma non bisogna abusarne.

sesso quante volte

Ormai si è capito che l’atteggiamento riguardo al sesso varia da persona a persona. Ci sono i maratoneti, chi si astiene, chi è schizzinoso e chi cerca di trovare il giusto equilibrio. A nessuno mai gli verrebbe in mente di cercare un modello ideale da seguire, qualcosa che scandisca ritmo e frequenza dello scopare per stare bene.

Dei ricercatori hanno pensato bene di provare a vedere il sesso come cura, un po’ per caso, come del resto è successo all’inventore della dieta Zona, Barry Sears: voleva trovare la pillola per il cuore perfetta, ha capito che il cibo poteva essere utilizzato come medicina. E, nel 2014, dei ricercatori del Queens University di Belfast, della Stanford University e dell’Università del Michigan hanno stilato il bugiardino del sesso.

Il sesso fa bene al sistema cardiocircolatorio, non è una scoperta recente. Si è scoperto però che chi scopa per almeno tre volte alla settimana può avere maggior protezione contro infarti ed ictus, ma porterebbe benefici anche sul sistema scheletrico maschile.

E’ certamente una notizia grandiosa, quella di sapere che lo scopare porta benefici anche sulla salute, ma a patto di non esagerare. Lo studio precisa inoltre che troppa attività sessuale provocherebbe ai partner molti danni e pochi benefici. Da un lato, la carenza di sesso porterebbe al deperimento di alcune cellule dell’organismo, ma troppo provocherebbe uno squilibrio nei meccanismi genetici di entrambi. E’ stato dimostrato che farlo per 20 volte la settimana porterebbe al deperimento dell’uomo e a un invecchiamento precoce nella donna: il primo per un eccessivo rilascio di feromoni femminili, il secondo per una tossina nociva rilasciata dall’uomo durante il rapporto.

Ma le sorprese non sono finite: lo studio implicava anche quando i partner assaporano il godimento. La risposta è tra il terzo e il settimo minuto si inizia a percepire, per poi esplodere tra il settimo e il tredicesimo minuto. Gli scienziati consigliano di chiuderlo in questo arco di tempo, perché oltre i 13 minuti è solo noia, o si pensa agli impegni quotidiani, o ci si distrae facilmente.

 

Fonte: http://letteradonna.it/147962/sesso-quante-volte-farlo-in-un-mese-e-quanto-farlo-durare/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>