«

»

Nov 26

Con la crisi si fa meno sesso: solo 5 volte al mese

La depressione legata alla crisi e alla disoccupazione, unita alla presenza di tablet e smartphone, ha letteralmente ammazzato il sesso: rispetto a 10 anni fa si fa sesso una volta in meno al mese

poco sesso crisi

La recessione economica, unita ad una sempre maggior diffusione di prodotti tecnologici nella nostra vita, ci fa fare meno sesso.

E’ il triste ed allarmante risultato a cui si è pervenuto con una ricerca fatta in Inghilterra sulle abitudini sessuali di britannici tra i 16 e 44 anni.

Gli uomini fanno in media sesso 4,8 volte al mese: un dato in calo rispetto al 2000, dove la media si spingeva a 6,2.

Per le donne i dati non sono incoraggianti: il gentil sesso britannico ha incontri sessuali per 4,9 volte al mese in media, contro le 6,3 volte dei primi anni Duemila.

La ragione per cui si fa poco sesso oggi è da ricercare nella preoccupazione per il lavoro e la crisi economica. Dunque c’è un diffuso clima negativo, c’è molta incertezza nel futuro per chi ha un lavoro, e i molti che l’hanno perso sono depressi, hanno poca stima di loro stessi. Senza contare che per arrivare a fine mese si lavora di più per avere gli stessi soldi in tasca, col risultato che c’è poco tempo. Tutti fattori chiaramente incompatibili con il sesso.
Ma non basta. A ostacolare una buona e ricca vita sessuale nel 2013 ci si mette anche la tecnologia. Rispetto al passato, ci sono molti più possessori di smartphone e tablet, dispositivi portatili che non si usano solamente nei tempi morti o per passatempo, ma persino sotto le lenzuola.

Insomma, anzichè dedicarsi alle effusioni nella vita di coppia, si chatta, si va su Facebook o si gioca con l’iPhone. A letto.

Oppure si naviga sui siti porno. Tutto ciò si traduce in una massiccia e diffusa pigrizia sessuale: la pornografia online fa da ‘valvola di sfogo’ solitaria, al posto del buon e sano sesso.

A salvarsi, diciamo così, e a mantenere la media alta di , sono ovviamente i : i ragazzi tra i 25 e 34 anni fa sesso 5,4 volte al mese, mentre per le ragazze la fascia d’età si abbassa, con 5,8 rapporti sessuali mensili dai 16 ai 24 anni.

Chiaramente con l’avanzare dell’età il numero di rapporti medio diminuisce, ma non scompare del tutto quando si diventa vecchi. Complice anche il ricorso a medicinali anti impotenza come il Viagra, il 60% degli uomini (e il 42% delle donne) tra i 65  e i 74 anni fa sesso almeno una volta all’anno.

 

Fonte:

http://www.lettera43.it/tecnologia/mobile/gb-poco-sesso-a-causa-della-crisi_43675114440.htm

1 ping

  1. Voglia di scopare: chi tra maschio e femmina è più arrapato? | Foto e video sexy gratis - Sito Sexy

    […] uomini, secondo il solito studio, vorrebbero aumentare la frequenza dei rapporti sessuali con la loro partner del 50%, ma desidererebbero avere più partner e rapporti occasionali di quanto […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>